• 16 GIU 17

    5 trucchi per ottenere un’abbronzatura perfetta!

    Come ottenere un’abbronzatura perfetta, dorata, uniforme e duratura? Basta seguire dei piccoli accorgimenti!

     

    Durante l’estate tutti abbiamo il desiderio di sfoggiare una bella abbronzatura! La pelle scura e dorata conferisce infatti un fascino particolare. Spesso però la fretta di abbronzarci rapidamente ci porta a compiere degli errori che danneggiano la nostra pelle e che inoltre non ci permettono di raggiungere il nostro obiettivo.

    Gli errori più comuni sono:

    • Esporsi nelle ore più calde
    • Non utilizzare protezione solare

     

    Risultato: Pelle danneggiata, invecchiata, scottata, disidratata, spellata

    scottatura-eritema-solare-rimedi

     

    In questo articolo troverai 5 consigli semplici ma fondamentali per evitare che questo avvenga:

     

    1) Preparare la pelle al sole

    Primo passo per un’abbronzatura perfetta è preparare la pelle al sole facendo uno SCRUB profondo.

    Lo scrub permette di rimuovere ed eliminare delicatamente le cellule morte da tutto il corpo, levigando la pelle con i suoi microgranuli.

    Spesso si ha la convinzione che lo scrub elimini l’abbronzatura e si evita di farlo in estate. Non c’è errore peggiore, poiché se le cellule morte non vengono eliminate, il colorito diventerà presto spento e l’abbronzatura risulterà poco luminosa.

    E’ consigliabile fare uno scrub alla settimana per rinnovare lo strato superficiale della pelle e per regalarle nuovo vigore e luminosità.

    scrub corpo

     

    2) Utilizzare la Protezione Solare

    invecchiamento pelle, sole

    L’esposizione solare ha tanti effetti positivi sull’organismo, in quanto stimola la produzione di serotonina, conferendo positività, aumenta le difese immunitarie e l’attività cellulare e stimola la produzione di vitamina D;

    se però non ci si espone correttamente si rischia di danneggiare la pelle a livello cellulare, poiché i raggi UV possono penetrare in profondità e causare l’insorgenza di melanomi.

    Fondamentale è quindi, non solo durante le prime esposizioni ma per tutto il periodo di esposizione, l’utilizzo di creme protettive con fattore di protezione adeguato al proprio tipo di pelle.

    Applicare la protezione solare mezz’ora prima dell’esposizione (il tempo necessario affinché la crema inizi ad fare effetto)

    Ripetere l’applicazione ogni 2-3 ore (anche se non si fa il bagno la protezione non ha durata eterna!)

    Spalmare una quantità abbondante di crema ed uniformemente in tutto il corpo.

     

    fito mediterranea - terrarrubia

     

    3) Non esporsi nelle ore più calde!

    Spesso si crede che esporsi nelle ore centrali della giornata ci permetta di acquisire colore più rapidamente.

    In realtà l’organismo ha bisogno di tempo per produrre melanina, perciò se prendiamo troppo sole, soprattutto in queste ore, rischiamo di procurarci delle ustioni e danneggiare la pelle e non otterremo un’abbronzatura duratura.

    Evita dunque di evitare l’esposizione almeno dalle 12 alle 16, quando l’intensità dei raggi UVB (i raggi più pericolosi e i responsabili delle ustioni) è maggiore. 

    Prendi il sole gradualmente, soprattutto se hai la pelle chiara, con una crema ad alta protezione e vedrai che l’abbronzatura sarà più omogenea e durerà più a lungo.

    tramonto abbronzatura

     

    4) Mangiare tanta frutta e verdura

    L’alimentazione svolge un ruolo fondamentale nell’abbronzatura e nell’aspetto della pelle! Non solo per ottenere un’abbronzatura più intensa, ma anche per fornire le sostanze necessarie per difendersi dai raggi UV.

    Un’alimentazione sana ed equilibrata, ricca di sali minerali, vitamine ed alimenti ricchi in acqua è importante per mantenere la pelle idratata nonostante il caldo e la sudorazione.

    Il beta carotene stimola la formazione di melanina, ci aiuta ad ottenere un colorito più scuro, ed è antiossidante, aiuta a proteggere dall’invecchiamento cutaneo.

     

    carota abbronzatura

    E’ importante

    bere tanta acqua per idratare dall’interno,

    mangiare tanta fruttaverdura di colore giallo o arancio, che contengono beta carotene e vitamine:

    Carote

    Pesche

    Meloni

    Albicocche

    Peperoni

    Pomodori

    Fragole

    Ciliegie

    Radicchio

     

    5) Idratare!

     

    Non solo l’organismo ha bisogno di più acqua durante l’estate, ma anche la pelle ha sete. 

    Ricorda sempre di idratare in profondità il corpo con delle creme leggere, meglio se naturali, che possano realmente essere assorbite. Meglio evitare le creme molto ricche e nutrienti, più adatte in inverno. 

    pelle idratata

     

    Felice Estate!


Dopo essere state riscaldate, le pietre vengono posizionate lungo la colonna vertebrale e viene eseguito un massaggio lento e avvolgente su tutto il corpo e viso, trasmettendo pace e tranquillità . . . Massaggio Hot Stone ... ContinuaRiduci

Leggi su Facebook